07/11/08

Ami di distrazione di massa

Ami come quelli a cui tutti abboccano ogni volta, si capisce. Difatti, mentre persino Google News si fa stregare dall'affaire melanina, dedicandogli tutte le prime voci della chiave di ricerca "Berlusconi", il nostro mirabile premier se ne esce con dichiarazioni un po' più interessanti:

- Il pacchetto di misure di aiuto per le famiglie non sara' incluso nella finanziaria al voto la prossima settimana, ma sara' varato piu' tardi. Lo ha confermato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, al termine del summit ue straordinario a Bruxelles. (fonte AdnKronos)

- Occorre diffondere serenita', e far capire che le crisi passano. E' il messaggio portato dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al summit straordinario Ue a Bruxelles di preparazione al vertice del G20 del 15 novembre a Washington. (fonte AdnKronos)

- Berlusconi ha concluso con una precisazione sui finanziamenti alla scuola privata: "Non mi ero accorto che nella Finanziaria sono stati tolti 134 milioni alla scuola privata cattolica. Ammetto una mia colpa: cercheremo di non togliere i finanziamenti alla scuola cattolica: è una libertà per tutti". (fonte Repubblica)

e Obama, giustamente, evita di chiamarlo non potendo decisamente ottenere granchè da un cialtrone su temi delicati che non poteva non abbozzare, dopo aver incassato le congratulazioni. S'intende, è stato più un "allora ci sentiamo per queste cose, ok?" che una discussione vera e propria, e ci mancherebbe altro a tre giorni dall'elezione, ma sta a significare che Berlusconi e con lui l'Italia tutta non sono tenuti in reale considerazione come interlocutori di un qualche peso. Viene il sospetto, a dire il vero, che Berlusconi abbia anticipato Obama con quella battutaccia un po' per ripicca, sapendo che non sarebbe stato chiamato e volendo farlo passare per permaloso; sicuramente gli è servito a far passare in sordina le ennesime furbate di questo governo in materia economica. Tutto sommato a Berlusconi l'America non è mai interessata più che per farsi bello qui in Italia, e forse questa volta gli è pure servita a qualcosa.

Mentre scrivo sento dal tg in cucina che stasera Obama chiamerà Berlusconi, evidentemente dopo la conferenza stampa che sta per tenere nella quale parlerà perlappunto o perlopiù della crisi economica; non è forse la prova che del parere di MrB, checchè ne dica il nostro primo ministro, non tiene conto? quantomeno il futuro presidente USA si è dimostrato un signore, non ha risposto alle cazzate e ha evitato di infierire su un'opinione internazionale di Berlusconi che è già ridicola di suo, ma sembra chiaro che con il re dei clown non vuole avere nulla a che fare. Ed è un altro punto a suo favore, per quanto mi riguarda.

5 commenti:

Dario ha detto...

OFF TOPIC PER KILOMBO: art. 4
Kilombo è un portale di blog (meta-blog). Possono dunque aderirvi soltanto titolari di blog o di siti personali commentabili.
faccio presente che stando a quanto dice questo articolo uno dei redattori, nella fattispecie Spartacus Quirinus, avendo reso privato il suo blog si è chiamato fuori dalle regole previste dalla Carta di Kilombo per cui, a parer mio, è da considerarsi decaduto dalla carica di redattore e, non rispettando le regole basilari della Carta, si dovrebbe procedere all'espulsione.

Spartacus Quirinus ha detto...

ringrazio sentitamente il mio "compagno" di partito Dario, che dopo la sua fugace apparizione in redazione si è messo a fare il delatore... per una notte il mio blog non è stato visibile... sono passibile di fucilazione? Ed allora cosa dire di chi si prende un impegno, candidandosi per la redazione e poi abbandona senza neanche aver provato a dare una mano per superare la crisi?

Paguro ha detto...

ragazzi, se volete vi faccio un post appositamente per discutere nei commenti :D

... ha detto...

blog non assuefatti link inserito. Grazie, ciao e non assuefarti

Daniele ha detto...

La telefonata a Berlusconi m'ha tanto ricordato il contentino che si fa al bambino capriccioso per farlo smettere di piangere